Questo sito non utilizza cookie di profilazione propri. Sono invece utilizzati cookie tecnici e di terze parti per fini operativi, statistici e pubblicitari. Per sapere a cosa servono i cookie e per impostare le proprie preferenze visitare la pagina Privacy Policy. Continuando la navigazione o chiudendo questo avviso, acconsenti all'uso dei cookie e ai termini riportati alla pagina Privacy Policy.
OK

PORTE

CASTELLINO MOBILI A BEINETTE

Porta

Porta

Porta
Guida alla scelta
Le porte interne di una casa, oltre che un elemento puramente funzionale, possono essere considerate a tutti gli effetti oggetti d'arredo di grande valenza estetica e architettonica.
Lo stile che contraddistingue un'abitazione si rispecchia nella scelta di ogni elemento che ne fa parte, sia esso un arredo, sia esso il parquet che ricopre il pavimento, la ceramica che riveste il bagno, un impianto o un infisso. Le porte interne sono dei "pezzi" importanti del grande puzzle che è la casa.
Importante a livello formale, perchè segna l'accesso ad ogni ambiente e la separazione tra i vani, perchè è un punto focale, mai nascosto, perchè è un elemento che rimane in casa per lungo tempo, solitamente fino al momento di una ristrutturazione. Ma anche a livello funzionale: ha un suo ingombro, che si può tentare di ridurre al minimo optando per tipologie di apertura particolari, una sua importanza estetica, che si può enfatizzare o omologare con il resto dell'ambiente, un sua vita. Proprio per questo è fondamentale che la scelta delle porte interne sia non casuale, che sia consigliata e guidata da chi produce e vende le porte ogni giorno e soprattutto che sia dettata dalla valutazione della qualità di un oggetto che si avrà sotto gli occhi per buona parte della propria giornata.

Materiali
La qualità di un prodotto parte dalla scelta della migliore materia prima. Tutti gli elementi che concorrono a realizzare una porta sono frutto di un'accurata selezione. I migliori legnami, le laccature all'acqua, le finiture spazzolate a poro aperto, i vetri di sicurezza decorati con disegni esclusivi, le maniglie dalla linea ricercata sono caratteristiche di un prodotto realizzato con cura.

Porte in legno
Il legno è il materiale da sempre più utilizzato per la produzione di porte, mobili, elementi d'arredo, complementi, infissi.
Grazie alle sue caratteristiche permette molteplici lavorazioni per ottenere prodotti robusti e resistenti, dal gusto sempre attuale.

Porte in laminato
Una porta in laminato si differenzia per design, struttura e finitura esterna. La finitura esterna è realizzata con laminato o laminato sincroporo. Il laminato sincroporo è un sottile foglio di materiale sintetico antigraffio che riproduce il disegno, la venatura, il colore e il poro del legno. E' un materiale facilmente pulibile e resistente all'usura.

Battente
Porte a battente: il tradizionale e più usato sistema di apertura delle porte. Le porte a battente sono composte da un'anta collegata ad un telaio fissato in maniera stabile alle pareti. Il collegamento avviene tramite cerniere che permettono il movimento della porta. L'ingombro di apertura all'interno della stanza è pari alla larghezza dell'anta.

Scorrevoli a scomparsa: il sistema salvaspazio.
Le porte scorrono all'interno della parete, in un apposito alloggiamento. Non presenta ingombri nella stanza e richiede l'installazione di un apposito cassonetto in metallo che viene murato nella parete e rifinito.

Scorrevoli esterno muro: una soluzione semplice e rapida nell'installazione.
Lo scorrimento della porta avviene grazie ad un binario posizionato a vista sulla parete e richiedono un minimo intervento per l'installazione. Non montano telaio e coprifilo.

Pieghevoli:
la soluzione per gli ambienti ridotti. L'anta si ripiega "a libro", per occupare lo spazio minimo all'interno della stanza.

Raso muro: Porte complanari a filo muro con telaio perimetrale in alluminio estruso predisposto sia per muratura che per cartongesso.